Sanità: nuova organizzazione salute mentale non modifica standard

1' di lettura 01/10/2021 - La futura organizzazione del Dipartimento delle dipendenze e salute mentale e le rispettive nuove funzioni dei Centri di salute mentale non produrranno alcuna modifica agli standard attuali.

Questo il concetto espresso venerdì dal vicegovernatore con delega alla Salute in sede di Consiglio regionale rispondendo a un'interrogazione a risposta immediata sul tema dei Centri di salute mentale dell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale (Asufc).

Come ha spiegato l'esponente della Giunta regionale, relativamente al bacino d'utenza dei Centri di salute mentale (Csm) l'obiettivo è trovare il giusto equilibrio fra accessibilità in termini di vicinanza alla popolazione ed efficienza dei servizi erogati in rapporto al bacino stesso, in modo da assicurare - come prevede la legge regionale in materia - l'assistenza in un ambito territoriale ad almeno 50mila abitanti (fatte salve deroghe per zone montane e quelle a bassa densità abitativa).

Come ha sottolineato il rappresentante dell'Esecutivo regionale, va ancora evidenziato che è di competenza delle Aziende sanitarie la strutturazione dei Centri di salute mentale sulla base del bisogno rilevato. In questo contesto per il territorio di Asufc, così come nelle altre Aziende, è stato indicato il numero delle Strutture operative complesse (Soc) per i Csm consentendo comunque all'Azienda il mantenimento di tutte le strutture esistenti nell'ambito di una organizzazione gerarchicamente riferita al numero delle Soc.

Infine, in merito alle funzioni istituzionalmente garantite dal Dipartimento delle dipendenze e salute mentale queste sono le prestazioni e le attività erogate in rapporto alla domanda: assistenza domiciliare, ambulatoriale, semiresidenziale, residenziale e ospedaliera. In particolare il Csm (struttura aziendale di primo riferimento per la persona con disturbi mentali) garantisce le funzioni: ambulatoriale, semiresidenziale e residenziale.


da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2021 alle 16:29 sul giornale del 02 ottobre 2021 - 111 letture

In questo articolo si parla di attualità, friuli venezia giulia, friuli, comunicato stampa, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cmaO





logoEV