Sanità: posti letto, con Pnrr supporto da ospedali di comunità

sanità| 1' di lettura 02/10/2021 - In considerazione dei dati e per evitare che i pazienti vengano ricoverati provvisoriamente in altri reparti, o in letti aggiuntivi, sono previsti posti letto in ospedali post-acuti e in ospedali di comunità come configurato dagli standard del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

Questo il concetto espresso dal vicegovernatore con delega alla Salute in sede di Consiglio regionale rispondendo a un'interrogazione sul tema dell'occupazione dei posti letto nei reparti di medicina interna rispetto alla dotazione dei posti negli ospedali hub di Trieste, Udine e Pordenone.

Nel dettaglio questi i numeri del rapporto occupazione media/posti letto disponibili: Ospedale di Cattinara (Ts) 112/171 (2016), 110/175 (2017), 106/161 (2018), 109/161 (2019); Ospedale Santa Maria della Misericordia (Ud) 84/227 (2016), 86/227 (2017), 86/227 (2018), 83/227 (2019); Ospedale Santa Maria degli Angeli (Pn) 84/98 (2016), 91/98 (2017), 96/98 (2018), 97/104 (2019).


da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-10-2021 alle 10:40 sul giornale del 04 ottobre 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, friuli venezia giulia, friuli, comunicato stampa, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cmgq





logoEV