Caso Prosek: Zannier, Regioni compatte su no a confusione tra marchi

2' di lettura 05/10/2021 - "Sulla vicenda del Prosek croato è inaccettabile che si creino a livello europeo basi giuridiche contrastanti e che non si riconosca il criterio di prevalenza delle denominazioni già esistenti".

Lo ha affermato l'assessore alle Risorse agroalimentari del Friuli Venezia Giulia Stefano Zannier in sede di IX Commissione del Senato dove è intervenuto da remoto insieme agli omologhi del Veneto e del Piemonte per perorare la difesa del Prosecco nell'audizione informale dedicata alla salvaguardia delle produzioni Doc, Dop e Igp.

Secondo l'assessore del Friuli Venezia Giulia, "la confusione che si ingenererebbe a livello giuridico con l'assegnazione da parte dell'Unione europea della menzione tradizionale al Prosek si ripercuoterebbe sul consumatore e sul suo diritto di essere tutelato e di poter riconoscere in maniera evidente l'origine del prodotto che acquista. Ciò accadrebbe a fronte di una qualità imparagonabile dei due vini".

Zannier si è soffermato su un duplice risvolto della questione. "La menzione al Prosek, da un alto, potrebbe costituire un precedente a livello europeo e innescare reazioni a catena a discapito di eccellenze di altri Paesi, come per esempio lo champagne francese, mentre, d'altro lato, indurrebbe il Friuli Venezia Giulia a riaprire la partita che pareva chiusa da un decennio come quella del Tokaji. Si tratterebbe in questo caso di un'azione estrema, di principio e non di merito, per evitare che la tutela del vino croato ponga in essere due pesi e due misure nell'ambito della medesima materia giuridica".

Da parte del rappresentante della Giunta del Friuli Venezia Giulia è stata "apprezzata, infine, la coralità della posizione delle Regioni e la sintonia con il Governo nella difesa del Prosecco in una trasversalità assoluta che offre un base solida - è stato ribadito - per portare avanti tutte le azioni di opposizione in sede europea che si renderanno necessarie".


da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2021 alle 14:15 sul giornale del 06 ottobre 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di attualità, friuli venezia giulia, friuli, comunicato stampa, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cmHg





logoEV