SEI IN > VIVERE UDINE > CRONACA
articolo

Omicidio di Capodanno, il killer ammette il delitto: la vittima colpita con un bicchiere

1' di lettura
28

È stato interrogato dagli investigatori l'uomo accusato dell'omicidio avvenuto durante la festa di Capodanno a Udine

Nella giornata del 2 gennaio l'uomo, Anderson Vasquez Dipres, 34enne di origini dominicane residente a Udine, ha ammesso la propria responsabilità nel ferimento della vittima e fornito la propria versione dei fatti. L’uomo avrebbe detto agli investigatori di aver avuto alcuni dissapori con la vittima, il 31enne Ezechiele Mendoza Gutierrez, morto al locale “Al Laghetto Alcione” di Udine al termine della festa di Capodanno, e di averlo colpito con un bicchiere di vetro, che si è frantumato. La vittima è morta in ospedale in seguito alla profonda ferita riportata al collo.

Vasquez è stato rintracciato e fermato nel primo pomeriggio di Capodanno in una struttura ricettiva di Tarvisio, con ancora indosso gli indumenti sporchi di sangue della notte precedente. Oltre all'accusa di omicidio l'uomo dovrà rispondere anche del reato di evasione: era infatti agli arresti domiciliari e non avrebbe dovuto trovarsi nel locale dove è avvenuto il delitto.



Questo è un articolo pubblicato il 03-01-2024 alle 16:56 sul giornale del 04 gennaio 2024 - 28 letture

All'articolo è associato un evento