SEI IN > VIVERE UDINE > CRONACA
articolo

Arrestate 7 persone per il furto in uno stabilimento di produzione di prosciutti

1' di lettura
14

Nel corso della mattinata, nelle province di Milano, Foggia e Barletta-Andria-Trani, i Carabinieri della Compagnia di Latisana (UD), con il supporto dei colleghi delle Compagnie di Abbiategrasso (MI), Cerignola (FG) e Andria (BAT) hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Udine nei confronti di 7 soggetti ritenuti responsabili dell’ingente furto avvenuto nella notte tra il 1° e il 2 aprile 2023 all’interno di uno stabilimento produttivo/commerciale di Rivignano Teor (UD), nel corso del quale erano state asportate più di 1.500 cosce di prosciutto affumicato, del valore di oltre 200.000 euro.

Le odierne misure cautelari giungono all’esito di una complessa attività di indagine, avviata nell’immediatezza degli eventi dal Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Latisana (UD) sotto la direzione della Procura della Repubblica Presso il Tribunale di Udine, che ha consentito di ricostruire tutte le fasi del reato, accertandone le esatte tempistiche e il modus operandi adoperato. Fondamentali per accertare i fatti sono state le risultanze dei sopralluoghi effettuati e la visione delle riprese video acquisite, che confrontate con gli elementi probatori emersi nel corso delle attività tecniche sviluppate su delega dell’A.G, hanno consentito di identificare, nei 7 odierni indagati, i presunti autori dell’ingente furto, nonché di individuare i mezzi adoperati, tra cui tre autoarticolati con i quali era stata trasportata l’ingente quantità di merce rubata.

I sette arrestati, nei cui confronti vale la presunzione di innocenza fino a sentenza passata in giudicato, sono stati tradotti in carcere, per restare a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Udine .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereudine Clicca QUI.




Questo è un articolo pubblicato il 27-05-2024 alle 11:13 sul giornale del 28 maggio 2024 - 14 letture






qrcode